Il virus Covid-19 vissuto dai bambini diventa un e-book, anzi due

Un giorno la maestra ci ha chiesto di scrivere le parole che ci venivano in mente relativamente a questo momento di emergenza.
Noi abbiamo detto tantissime parole e poi la maestra le ha raccolte tutte insieme. Dopo un’attenta riflessione e spiegazione del significato le abbiamo divise in positive e negative. Infine ognuno di noi ha scritto delle frasi e fatto un disegno.

Inizia così il libro digitale realizzato dalla classe 3^A della scuola primaria di Viguzzolo.

A voi la lettura…

Vi è piaciuta la lettura?

Allora non perdetevi anche l’e-book realizzato dalla 3^B

La maestra ha chiesto a noi bambini della classe 3^B di pensare a questo periodo di emergenza e di scrivere una o più parole in merito al Covid-19.
Noi abbiamo espresso due parole ciascuno, poi la maestra le ha proiettate e abbiamo spiegato meglio il nostro pensiero. Quindi le abbiamo divise in parole positive e negative e ognuno di noi ne ha scelte due ed ha scritto una breve riflessione. Abbiamo inoltre fatto un disegno.
I nostri lavori sono stati raccolti in questo libro digitale.

 

AVVISO A DOCENTI E GENITORI:
La funzione strumentale comunicazione di Ic_Viguzzolo invita docenti e genitori a stimolare i bambini e i ragazzi a produrre contenuti per il nostro giornalino scolastico.
Si possono raccontare esperienze avvenute a scuola, in gita oppure durante il tempo libero. Chi se la sente può anche approfondire alcuni argomenti del programma, a mo' di ricerca.
I bambini della scuola dell'infanzia e dei primi anni della primaria possono invece realizzare qualche disegno che sarà poi cura degli adulti completare con una breve descrizione di come è stato realizzato e perché, interpretando con le parole quanto il bambino ha voluto esprimere attraverso il disegno.
Ogni plesso fa riferimento al proprio docente fiduciario. Per ulteriori informazioni potete contattarci via mail all'indirizzo: comunicazione@comprensivoviguzzolo.it

Post Comment